deit
Home » Eventi » In Sicilia lo Sherbeth Festival ha parlato Bellunese

In Sicilia lo Sherbeth Festival ha parlato Bellunese

Sherbeth 2010Si è appena conclusa la 4^ edizione dello Sherbeth Festival, il festival internazionale del gelato artigianale di qualità, svoltosi a Cefalù dal 15 al 19 settembre.
E’ stata l’edizione dei record, che ha visto la splendida cittadina palermitana invasa da una folla di ben 200 mila persone che hanno consumato 24800 kg. di gelato, tutto preparato sul posto dai 30 maestri gelatieri provenienti da tutto il Mondo.
Folta la rappresentanza dei gelatieri siciliani, seguita dagli italiani provenienti da tutta la penisola a partire dal Piemonte, Umbria, Valle d’Aosta,Veneto, Lombardia, ma senza dimenticare gli ospiti stranieri giunti dalla Germania, dall’Austria, dal Marocco, dalla Libia, dalla Spagna, dal Portogallo e perfino dal Sud Africa.

In questa importante manifestazione non poteva mancare un’agguerrita pattuglia di gelatieri bellunesi, invitati dal direttore tecnico del Festival, Antonio Cappadonia a cui va un particolare ringraziamento, capitanata dall’ex presidente dell’Uniteis, Fausto Bortolot di Zoppè di Cadore, per la Gelateria Bortolot (Cochem – Germania), insieme a Marco Viel della gelateria La Delizia (Belluno) e da Andrea Soban, nato a Belluno da mamma zoldana, della Gelateria Soban (Valenza – Alessandria).

Presenti anche i gelatieri Zoldani della “Famiglia Emigranti ed ex Emigranti Zoldani”, invitati dalla Iris Communication che ha organizzato l’evento, che hanno partecipato alla manifestazione portando in furgone fino in Sicilia le loro macchine d’epoca raffreddate a ghiaccio e sale con le quali hanno prodotto un buonissimo gelato alla crema e alla nocciola davanti agli occhi estasiati dei visitatori della rassegna.
Il loro stand è stato letteralmente preso d’assalto, tanto che il sabato un bodyguard ha dovuto tenere a distanza di sicurezza le centinaia di persone che si accalcavano davanti, rapite oltre che dalla fabbricazione del gelato, anche da quella dei coni, con cui veniva servito.
Grande la soddisfazione degli zoldani, che quest’anno avevano già partecipato come ospiti e avevano mantecato in diretta al Firenze Gelato Festival, e al Festival del Gelato Artigianale di Agugliano (Ancona), a dimostrazione di quanto sia considerata e riconosciuta non solo in Italia, ma in tutto il mondo, la tradizione gelatiera della Val di Zoldo.

Nell’ultimo giorno dello Sherbeth Festival si è tenuto il concorso internazionale Gelato del mediterraneo, premio dedicato a “Procopio De’ Coltelli”, che ha visto la vittoria dell’Antica Gelateria Siciliana dei Fratelli Granata, con il gelato al gusto Cedro.
A giudicare i gelati in concorso una giuria d’eccezione: i maestri gelatieri Luca Caviezel, Carlo Pozzi, santo Musumeci, i giornalisti Santa di Salvo, Licia Granello, Gianfranco Manfredi, Nino Aiello, Tarsia Trevisan, Fabio Turchetti, Nuccio Vara e la scrittrice Mary Taylor Simeti, presieduta dal maestro Santo Musumeci, vincitore del primo concorso.
La piazza d’onore però ha parlato bellunese:secondo posto per lo zoldano Andrea Sobancon il gusto “Oro di Valenza”, e terzo il bellunese Marco Viel con il gelato all’ “Orzo Bellunese”

www.sherbethfestival.it

Cordiali saluti valdizoldo.com