Eventi

Dalla MIG di Longarone al Palazzo delle Stelline di Milano sale in passerella il gelato molecolare alla grappa

Presentato oggi nella Sala Turandot del Rosa Grand Milano StarHotels l'evento di ANAG "Gocce di Stilla" che si terrà i prossimi sabato 5 e domenica 6 maggio 2018 al Palazzo delle Stelline di Milano

Intervento di Giorgio Balzan, Presidente Longarone Fiere Dolomiti

La Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone è la più antica manifestazione fieristica del settore in Europa: nel 2018 (2 – 5 dicembre) si tiene la 59^ edizione, in un contesto fieristico riconosciuto per l’atmosfera che facilita il dialogo tra le persone che si incontrano, l’incontro in un ambiente” familiare”. Questa è la base su cui negli anni si sono costruiti rapporti di business efficaci e duraturi.

In esposizione a MIG tutte le principali novità: materie prime e ingredienti, impianti e attrezzature, arredamento e servizi per la gelateria artigianale.
E poi un programma di tavole rotonde, concorsi internazionali, dimostrazioni, seminari tecnici: tutto concorre a fare di MIG un momento irrinunciabile per i gelatieri artigiani e per tutti coloro che gravitano nel mondo del gelato artigianale.

A MIG si incontrano i gestori di gelaterie artigiane, di cioccolaterie e caffetterie, di yogurterie, di bar e ristoranti: chi opera unicamente nel campo del gelato artigianale, e chi lo integra nella propria attività come componente caratterizzante e qualificante. Con loro anche gli operatori della catena distributiva, italiani ed esteri: importatori e distributori, rivenditori e grossisti.

All’interno di questo contesto del tutto unico, nella scorsa edizione (3 – 6 dicembre 2017), è nata una sinergia dagli straordinari e inaspettati risvolti. Infatti ANAG esponeva, e conferiva il 34° Premio Alambicco d’Oro 2017, per la prima volta in una fiera che poco sembrava centrare, se non per il fatto che da qualche tempo erano iniziate delle prove di degustazione Gelato-Grappa promosse dal Presidente di ANAG Veneto, Giovanni Dalla Mora, in collaborazione con le Gelaterie Gimmy e Dolomiti e i gelatieri Andrea e Marco Reato.

Da qui l’incontro alla MIG 2017, nello stand dei Maestri della Gelateria Italiana che presentavano in anteprima “Giardino in Fiore”, il loro ultimo studio sul gelato ai fiori eduli, e delle Gelaterie del Territorio, che portavano i fiori delle dolomiti e l’abbinamento alla grappa con ANAG. Un successo incredibile, apprezzato anche dai palati più fini ed esperti, che ha portato ad una ulteriore evoluzione nel singolare abbinamento, possibile solo in contesti di altissimo livello quali la MIG di Longarone: il gelato alla grappa “molecolare”.

Presente infatti nello stand anche il Maestro gelatiere Corrado Sanelli di Salsomaggiore Terme, che per primo (nel 2005) sperimentò il raffreddamento della miscela di gelato con l’azoto liquido su suggerimento del prof. Davide Cassi, docente di fisica della materia dell’Università di Parma, mentre ne studiava l’applicazione in “cucina molecolare”, anche detta “fisica culinaria”.

Sono note nell’ambiente del gelato artigianale le difficoltà nell’inserire i prodotti contenenti alcool per la sua proprietà anticongelante, ma il problema non si pone con l’impiego dell’azoto liquido, che con i suoi quasi -196° C riesce a congelare rapidamente tutto, garantendo una tessitura finissima dei cristalli di ghiaccio ed esaltando quindi nella miscela tutti gli aromi presenti, conferendo al gelato sapori più intensi.

La collaborazione tra Longarone Fiere Dolomiti e ANAG non poteva quindi esaurirsi qui, per cui il 24 marzo scorso, in occasione della Giornata europea del Gelato Artigianale (unico prodotto alimentare ad aver ricevuto questo riconoscimento dal Parlamento europeo), si è tenuta una degustazione del Gusto europeo 2018, German Black Forest (cioccolato variegato all’amarena), in abbinata con una opportuna grappa stravecchia individuata da ANAG. Anche in questo caso il successo riscontrato è stato ben superiore alle aspettative confermando la validità e l’opportunità di rafforzare un legame tra due prodotti di eccellenza, simbolo del made in Italy nel mondo.

I tempi si possono quindi dire “maturi” per presentare questa felice combinazione in un prestigioso evento quale “Gocce di Stilla”. Nella due giorni di Milano dedicata alla conoscenza e valorizzazione della grappa, sabato 5 e domenica 6 maggio al Palazzo delle Stelline, con ANAG ci sarà anche la Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, grazie alle degustazioni di gelato artigianale preparato con l’azoto liquido dal Maestro Marco Reato: quattro i gusti proposti, dal cioccolato abbinato ad una grappa barricata al fior di latte con grappa bianca, per continuare con il fiore di tarassaco e la canapa sativa abbinati ad altre grappe, rigorosamente selezionate da ANAG.

Dichiarazione del Presidente ANAG Veneto, Giovanni Dalla Mora

L’incontro nato dalle degustazioni Anag in abbinamento Grappa-Gelato è stato l’inizio di una collaborazione che si è consolidata con la partecipazione alla Mig 2017 di Longarone con i Maestri delle Gelaterie del Territorio.

Collaborazione che fa tendenza portando con sé conoscenza, interesse, storia di prodotti del territorio e riscontri positivi per i produttori e per la qualità proposta.
La presenza della MIG al 40° Anniversario Anag del 5-6 maggio a Milano è la testimonianza che è nato un “laboratorio” quale occasione unica e irripetibile per stimolare e proporre sempre nuove idee come il Gelato Molecolare alla Grappa, prodotto unico Made in Italy, come unico è il binomio “Maestri delle Gelaterie del Territorio, i Maestri della Gelateria Italiana e Anag”.

Giovanni Dalla Mora
Presidente Anag Veneto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close