Eventi

Oggi a Cortina la presentazione del 7. Gelato Day e l’inugurazione della mostra WOMAN 2019

Cortina d’Ampezzo, 2 agosto 2019 – Si è tenuta oggi all’Hotel Cortina la presentazione della settima edizione del Gelato Day Cortina-Dolomiti.

La Presidente degli Albergatori di Cortina, Roberta Alverà, ci anticipa che “continua anche quest’anno la collaborazione con Longarone Fiere e l’Associazione degli Albergatori di Cortina per questi due appuntamenti che si svolgeranno nella nostra località. Uno è il Gelato-Day il 10 di agosto, un appuntamento importante perché è alla settima edizione, durante la quale l’eccellenza del gelato artigianale del nostro territorio viene fatto assaggiare al pubblico di Cortina. L’altro appuntamento è WOMAN IN ART, mostra fotografica, di quadri e sculture che viene ospitata per il secondo anno a Cortina, sia presso l’Hotel Cortina che presso il Lab 20.11. Il tema è il tema della donna nell’arte, un tema molto importante e molto sentito. La collaborazione verrà poi potenziata durante il mese di ottobre con l’appuntamento delle fiere di Dolomiti Show e Expo dolomiti” dedicate proprio al mondo del turismo e ai settori economici collegati.

Ci tiene a sottolineare il Presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Gian Angelo Bellati che “il Gelato-Day si terrà dalle 11 alle 14 sulla terrazza della Tofana di Mezzo, dove i migliori gelatieri del mondo offriranno una degustazione di gelato artigianale, sabato 10 agosto, quindi in alto e non in paese perché vogliamo ricordare in modo un po’ particolare e forte l’importanza che il settore del gelato ha per il territorio delle Dolomiti. Vogliamo ricordare quei gelatieri che nel dopo guerra, ma anche prima, sono emigrati in Austria e Germania e che hanno reso famoso questo prodotto alimentare. Il settore del Food, e anche il gelato quindi, sono settori cosiddetti resistenti alla crisi, cioè l’Italia nell’ambito del cibo di qualità continua ad aumentare le proprie esportazioni, anche perché c’è un nome e una fama. Il gelato ha fatto sì che sia nata la Fiera di Longarone. Quest’anno celebriamo i sessant’anni della Mostra Internazionale del Gelato (1-4 dicembre) con eventi molto particolari tra cui per i gelatieri più volenterosi, quelli che vorranno, parteciperanno a un campionato mondiale di sci per gelatieri, proprio qui a Cortina sabato 30 novembre in Faloria”.

Si rafforza inoltre per l’occasione la collaborazione con l’Associazione degli Accademici Italiani Gelatieri Artigiani, rappresentata nell’occasione dal Maestro Sergio Del Favero, già vincitore della prestigiosa competizione internazionale “Coppa d’Oro”, considerata l’Oscar mondiale del gelato: “parteciperemo con dei gusti particolari e sicuramente porteremo il gelato al tiramisù, gusto dell’anno indicato dall’Italia per la Giornata Europea del Gelato Artigianale. Saremo presenti anche alla 60a MIG di Longarone, con importanti novità per la 50a edizione della Coppa d’Oro dove affiancheremo nell’organizzazione Longarone Fiere”.

Alla conclusione una degustazione di ottimo gelato al tiramisù e di uno straordinario gelato alla ricotta variegato ai fichi caramellati – preparazione del Maestro Del Favero, naturalmente.

 

Gelato artigianale a 3244 m, il più alto d’Europa

7. Gelato Day Cortina-Dolomiti, un evento imperdibile nella storica terra dei gelatieri


Il 10 Agosto 2019 a CORTINA D’AMPEZZO l’imperdibile evento di promozione del gelato artigianale. Grazie alla collaborazione tra la MIG – Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone e  l’Associazione Albergatori di Cortina d’Ampezzo i visitatori della Regina delle Dolomiti avranno la possibilità di degustare un prodotto per eccellenza, frutto di una secolare tradizione dell’area dolomitica ed in particolare del Cadore e della Val di Zoldo.
Dalla metà del 1800, quando è iniziata questa particolare forma di emigrazione, i gelatieri di quest’area hanno aperto le migliori gelaterie nelle più importanti città d’Italia e del mondo. In Germania le migliori gelaterie si chiamano  Venezia, Cortina, Dolomiti, Veneto o con cognomi delle valli del Cadore e dello zoldano come Palatini, Bortolot, Lazzarin, Panciera.
Il gelatieri sono perfettamente integrati nel territorio tedesco, rispettosi e rispettati, molti di loro hanno deciso di far nascere e crescere i propri figli in Germania e tutti parlano perfettamente tedesco, tra i clienti delle varie gelaterie gestite dalla gente delle Dolomiti del Cadore, dello zoldano  e Veneto ci sono grandi personaggi della politica, spettacolo, artisti, e grandi personalità.
Tra i grandi gelatieri che hanno prodotto queste valli possiamo citare Italo Marchioni originario di Peaio di Cadore inventore del Cono gelato nel 1903 negli Stati Uniti a New York, Nevio De Zordo, originario di Cibiana di Cadore, campione olimpico di Bob nel 1972 a Sapporo che si allenava nella pista Olimpica Eugenio Monti di Cortina d’Ampezzo, tracciato che verrà restaurato per le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026, a cui la città di Colonia in Germania consegnò le chiavi d’oro della città in segno di stima.
Le gelaterie artigianali gestite da gente delle Dolomiti Venete sono un istituzione anche a livello mondiale, come la Heladeria Cadore in Argentina da poco consacrata come luogo di interesse culturale della città di Buenos Aires, la gelateria della famiglia De Lorenzo, prima gelateria d’Olanda, le gelaterie Panciera, prime gelaterie in Giappone e molte alteri ancora.

L’evento sin terrà il 10 Agosto 2019 sulla cima della Tofana di Mezzo a 3244m, la terza montagna più alta delle Dolomiti, dalle 11:00 alle 14:00, dove per l’occasione tramite la Funivia Freccia nel Cielo verrà portato un storico carrettino colmo di gelato artigianale, tradizionale mezzo di distribuzione usato nel mondo dai pionieri del gelato, con la scritta Gelateria Dolomiti fresco e naturale a 3244m. La cima è raggiungibile comodamente con la Funivia, attualmente per lavori di ristrutturazione in vista dei Mondiali di Cortina 2021 e le Olimpiadi Milano Cortina 2026 il primo pezzo di funivia è sostituito da un autobus che da Piazza Roma passando per la stazione porta fino a Piè Tofana dove una navetta porta alla partenza del secondo troncone a Col Druscié (1778m) da dove si potrà prendere la funivia che porta fino alla cima a 3244 m, o tramite la spettacolare via ferrata Punta Anna e G. Aglio in compagnia delle Guide Alpine di Cortina.
Il gelato sarà preparato dagli Accademici Italiani Gelatieri Artigiani, nel segno sia della tradizione che dell’innovazione, in una collaborazione con la Mostra Internazionale del Gelato di Longarone sempre più importante.
Cortina d’Ampezzo è quindi il luogo ideale dove degustare un buon gelato artigianale: la Regina delle Dolomiti offre sia d’estate che d’inverno una moltitudine di attività, Agosto, Settembre e Ottobre sono i mesi ideali per fare camminate, arrampicate gite con le e-bike e molto altro. E dopo aver fatto della sana attività in montagna quale miglior modo di rigenerarsi se non quello di mangiare un buon gelato artigianale fatto con materie prime di alta qualità!

Longarone Fiere Dolomiti, in collaborazione con Associazione Albergatori Cortina e Tofana – Freccia nel Cielo e con il contributo di Lattebusche, Vanzin Selezioni, Toschi Vignola.

 

Altro appuntamento importante, l’inaugurazione della Mostra d’arte moderna e contemporanea WOMAN ART, ospitata da oggi e fino al 17 agosto dall’Hotel Cortina e da Lab 20.21

A introdurre l’inaugurazione della 4a WOMAN ART, il Presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Gian Angelo Bellati il quale ci tiene a ribadire quanto “il settore cultura sia fondamentale, e che quindi dobbiamo stabilmente offrire un prodotto, che è Arte in Fiera, il cui Direttore e organizzatore principale è Franco Fonzo; però si distribuisce nel tempo, soprattutto nel fuori stagione per offrire a tutti un qualcosa che metta in evidenza l’arte delle montagne, l’arte delle Dolomiti durante tutto l’anno”.

WOMAN ART è una mostra itinerante che in totale coinvolge sessantotto artisti, sia italiani che internazionali e che per il Direttore artistico Franco Fonzo “sono tutti artisti selezionati e conosciuti, che già hanno collaborato con Arte in Fiera Dolomiti” e qui a Cortina ce ne sono di davvero importanti con opere straordinarie quali Silvio Zago, Piero Cappellazzo, Sandro Palla, Antonello Melscachin. Sempre Fonzo ci tiene a mettere in evidenza che all’ingresso dell’esposizione “ci sono due opere che sono un po’ l’icona della mostra, la ballerina in bronzo di Franco Murer e la fotografia di Stefano Cusumano. Altra opera molto importante la realizzazione in vetro di Francesco Volpato, Maestro soffiatore di Murano, nonché maestro delle Murrine”.

 

Inaugurata la 4. WOMAN ART – CORTINA (2-19 agosto 2019)


Inaugurazione, conferenza stampa e presentazione del catalogo ufficiale della mostra, venerdì 2 agosto alle ore 11.00 presso l’Hotel Cortina in Corso Italia 92 a Cortina D’Ampezzo.

La mostra vede esposte le opere di Franco Murer, Antonia Pia Bianchimani, Gloria Canal, Piero Cappellazzo, Stefano Cusumano, Giulia De Serio, Antonello Mescalchin, Sandro Palla, Martina Reinhart, Francesco Volpato e Silvio Zago. Quindi scultura, pittura e fotografia, moderna e contemporanea, opere straordinarie a rappresentare il mondo al femminile, ammirabili nel magnifico contesto di Cortina d’Ampezzo, la Regina delle Dolomiti, in due location d’eccezione: l’Hotel Cortina e il Lab 20.21.

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close