MIG: Gelato news

51. mostra internazionale del gelato artigianale

51a mostra del gelatoLa 51. mostra internazionale del gelato artigianale guarda a nuovi traguardi – la 41. coppa d’oro al gusto di pera

Le iniziative salienti che caratterizzeranno la 51. edizione della MIG – Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, in programma a Longarone (BL) dal 28 novembre al 1 dicembre prossimi, sono state oggetto di approfondimento nel corso di una recente riunione organizzativa che ha visto la partecipazione dei presidenti delle Associazioni nazionali dei produttori di macchine e di prodotti per gelateria e di esponenti del mondo del gelato artigianale. Dopo il grande successo, da tutti sottolineato, riscosso dalla edizione del cinquantenario, Longarone Fiere è fortemente impegnata a mantenere elevato il livello della rassegna, unica nel suo genere a vantare un collegamento così diretto con la storia della moderna gelateria che ha visto protagoniste indiscusse intere famiglie di gelatieri, partite oltre cento anni fa dalle montagne bellunesi.

E’ anche questo uno dei motivi che alla MIG, oltre a curare nel migliore dei modi l’aspetto espositivo, viene da sempre prestata molta attenzione alla messa a punto di eventi collaterali finalizzati a focalizzare aspetti funzionali alla gestione, alla promozione e allo sviluppo dell’attività di gelatiere. In questo senso è stato, in particolare, apprezzato l’intenso lavoro per il coinvolgimento delle scuole alberghiere attraverso il concorso “Festival d’Autore”, che vede protagonisti, attraverso alcune selezioni programmate in tutta Italia, molti giovani che studiano nel settore della ristorazione, comparto al quale guarda con accresciuta attenzione il mondo del gelato. Per quanto concerne le iniziative promozionali, ferme restando le attività indirizzate ai tradizionali mercati del centro Europa, con in primo piano Germania, Austria e Olanda, è giunto un invito a rafforzare la promozione verso i Paesi dell’Est europeo in quanto, per gli operatori di quell’area, Longarone può essere una meta facilmente raggiungibile. Un’indicazione accolta in pieno da Longarone Fiere che già si è già mossa in questa direzione ospitando, a metà maggio, il workshop tra operatori del Veneto e di alcuni Paesi dell’ex Jugoslavia organizzato da Informest. Interessante anche la proposta di rendere operativo un borsino dedicato alla compravendita delle gelaterie. Il presidente di Longarone Fiere Giovanni De Lorenzi, nell’assicurare grande attenzione verso i nuovi mercati, ha annunciato il potenziamento promozionale dell’evento attraverso nuove forme di comunicazione in linea con moderni strumenti informatici.

In tema di convegni, in un momento in cui le normative che regolano la gestione delle gelaterie appaiono sempre più complesse ed invasive, è emersa l’opportunità di approfondire le tematiche di carattere fiscale ed in particolare la rispondenza degli attuali studi di settore alle effettive caratteristiche e fasi di svolgimento dell’attività. Tra gli eventi sarà, inoltre, ospitata la premiazione del nuovo concorso “La migliore Gelateria d’Italia”, promosso dall’editore Reed Business e la presentazione in anteprima del volume sulla preparazione dei semifreddi, realizzato da Editrade. Mentre nel campo delle dimostrazioni tecniche sarà riproposta l’area gestita in forma unitaria dalle diverse associazioni e comitati dei gelatieri, ed è stata apprezzata dai presenti la proposta di coinvolgere il noto maestro gelatiere e artista trevigiano, Beppo Tonon, il quale, nel corso di due incontri, presenterà alcune delle tecniche di decorazione delle coppe gelato mediante l’intaglio e la scultura di verdura e frutta, che lo hanno reso celebre in tutto il mondo. Tornando ai concorsi, che da sempre caratterizzano la MIG di Longarone, è stato deciso che i partecipanti alla 41. edizione del concorso “Coppa d’Oro” dovranno cimentarsi nella preparazione del gelato al gusto di pera.

Ma al di là degli aspetti organizzativi della MIG la riunione è stata anche un’importante occasione per affrontare in termini più generali le problematiche e le strategie di promozione del gelato artigianale. In questo contesto un ampio dibattito si è sviluppato attorno alle proposte avanzate, in particolare, dal presidente dell’AIIPA – Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari – Settore gelateria, Maurizio Benvenuti, il quale, nel sottolineare la necessità di mettere a punto iniziative in comune accordo tra i gelatieri e le aziende fornitrici, ha presentato il codice di comportamento recentemente adottato dalle industrie associate AIIPA con l’obiettivo primario di tenere alto il livello qualitativo del gelato artigianale italiano.

Longarone, 14 giugno 2010

Articoli correlati