Normative

Sanzioni per chi guida in stato d’ebbrezza

EbbrezzaART. 186 CDS

Riguarda i normali conducenti di autovetture, motoveicoli purché aventi più di 21 anni e non neopatentati.

Guidare in stato di ebbrezza alcolica è vietato. Viene considerato REATO solo quando il tasso alcolemico supera i 0.8 g/l.Le sanzioni saranno, quindi, a carattere amministrativo e a carattere penale.

1. TASSO ALCOLEMICO COMPRESO TRA 0,5 E 0,8 G/L
Sanzioni amministrative da € 500 a € 2.000 – Decurtazione 10 punti dalla patente – Sospensione della patente o CIG da 3 a 6 mesi. In caso di incidente stradale sanzioni raddoppiate e fermo dal veicolo per 180 gg se trasgressore e proprietario sono la stessa persona.

2. TASSO ALCOLEMICO COMPRESO TRA 0,8 E 1,5 G/L – REATO
Ammenda da € 800 a € 3.200 – Decurtazione 10 punti dalla patente – Sospensione della patente o CIG da 6 mesi a 1 anno – Arresto fino a 6 mesi. In caso di incidente stradale sanzioni raddoppiate, sequestro ciclomotori e motocicli, per gli altri veicoli fermo provvisorio per 30 gg se trasgressore e proprietario sono la stessa persona – Violazioni dopo le 22.00 e prima delle ore 07.00 ammenda aumenta da un terzo alla metà.

3. TASSO ALCOLEMICO MAGGIORE DI 1,5 G/L – REATO
Ammenda da € 1.500 a € 6.000 – Decurtazione 10 punti dalla patente – Sospensione della patente o CIG da 1 a 2 anni con possibilità di revoca in caso di recidiva nell’arco del biennio o in caso di incidente stradale – Arresto da 6 mesi a 1 anno – In caso di incidente stradale sanzioni raddoppiate. Violazioni dopo le 22.00 e prima delle 07.00 ammenda aumenta da un terzo alla metà – Con ordinanza del Prefetto obbligo di sottoporsi a visita medica –Sequestro del veicolo finalizzato alla confisca se il trasgressore e il proprietario sono la stessa persona.

4. RIFIUTO DELL’ACCERTAMENTO – REATO
Ammenda da € 1.500 a € 6.000 – Decurtazione 10 punti dalla patente – Sospensione patente o CIG da 6 mesi a 2 anni con possibilità di revoca in caso di recidiva nell’arco del biennio o in caso di incidente stradale – Arresto da 6 mesi a 1 anno. Violazioni dopo le 22.00 e prima delle 07.00 ammenda aumenta da un terzo alla metà – Con ordinanza del Prefetto obbligo di sottoporsi a visita medica – Sequestro del veicolo finalizzato alla confisca se il trasgressore e il proprietario sono la stessa persona.

 

ART. 186 BIS

CONDUCENTI MINORI DI 21 ANNI, NEOPATENTATI E PROFESSIONALI

TASSO ALCOLEMICO DEVE ESSERE PARI A 0 (ZERO) PER:

  • Conducenti di età inferiore ai 21 anni o coloro che hanno conseguito la patente B da meno di tre anni
  • Conducenti che esercitano professionalmente trasporto di persone (taxi, servizi di linea) o cose (autoarticolati, autoveicoli con m. c > di 3,5 t)

1. TASSO ALCOLEMICO COMPRESO TRA 0 E 0,5 G/L
Sanzione amministrativa da € 155 a € 624 – Decurtazione di 5 punti dalla patente – In caso di incidente stradale sanzioni raddoppiate.

2. TASSO ALCOLEMICO COMPRESO TRA 0,5 E 0,8 G/L
Sanzione amministrativa da € 667,67 a € 2.666,67 – Decurtazione 10 punti dalla patente – Sospensione dalla patente o del CIG da 3 a 6 mesi. In caso di incidente stradale sanzioni raddoppiate e fermo del veicolo per 180 gg se conducente e proprietario sono la stessa persona. Sempre, invece, per ciclomotori e motocicli.

3. TASSO ALCOLEMICO COMPRESO TRA 0,8 E 1,5 G/L – REATO
Ammenda da € 1.066,67 a € 4.800 – Decurtazione 10 punti dalla patente – Sospensione dalla patente o CIG da 8 mesi a 1 anno e mezzo – Arresto fino a 9 mesi – In caso di incidente stradale le sanzioni sono raddoppiate.
Violazioni dopo le 22.00 e prima delle 07.00 ammenda aumenta da un terzo alla metà – Con ordinanza del prefetto obbligo di sottoporsi a visita medica.
Sequestro del veicolo finalizzato alla confisca sempre per i ciclomotori e motocicli, mentre per gli altri veicoli si applica il fermo provvisorio per 30 gg se il conducente e il proprietario sono la stessa persona.

4. TASSO ALCOLEMICO MAGGIORE DI 1,5 G/L – REATO
Ammenda da € 2.000 a € 9.000 – Decurtazione 10 punti dalla patente – Sospensione della patente o CIG da 1 anno e 4 mesi fino a 3 anni – Arresto da 8 mesi a 1 anno e mezzo – Sanzioni raddoppiate in caso di incidente stradale – Revoca della patente per : conducenti di età inferiore a 21 anni, neopatentati in caso di recidiva nel triennio, conducenti che provocano incidenti stradali, conducenti di autoveicoli con m. c > 3,5 t. Violazioni dopo le 22.00 e prima delle 07.00 ammenda aumentata da un terzo alla metà – Con ordinanza del Prefetto obbligo di sottoporsi a visita medica. Sequestro del veicolo finalizzato alla confisca (tutti i veicoli) se conducente e proprietario sono la stessa persona.

5. RIFIUTO DELL’ACCERTAMENTO – REATO
Ammenda da € 1.500 a € 6.000 aumentata da un terzo alla metà – No decurtazione punti patente – Sospensione della patente o CIG da 6 mesi a 2 anni – Arresto da 6 mesi a 1 anno aumento da un terzo alla metò – Revoca dalla patente in caso di recidiva nel biennio. Con ordinanza del Prefetto obbligo di sottoporsi a visita medica – In caso di incidente stradale le sanzioni rimangono le stesse. Confisca del veicolo se proprietario e conducente sono la stessa persona, in caso contrario è disposto il raddoppio della sospensione della patente.

Per le violazioni amministrative commesse dai conducenti minorenni trovati alla guida di un veicolo dopo l’assunzione di bevande alcoliche rispondono i genitori o il tutore legale, ma viene prevista una misura interdittiva al rilascio della patente.

Se il TASSO ALCOLEMICO del minore ècompreso tra 0 e 0,5 il conducente non potrà conseguire la patente prima dei 19 anni; Se è > 0,5 il conducente non potrà conseguire la patente prima dei 21 anni.

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close