Press AreaUniteis

Gusto dell’anno 2019: Bienenstich!

Dal dolce tedesco a una delizia di gelato al fior di latte

Uniteis e.V., l’Associazione dei gelatieri italiani artigiani in Germania presenta a Longarone, in occasione della 59. MIG, Mostra Internazionale del gelato, il gusto dell’anno 2019 per la Germania: Bienenstich.

Dopo il successo travolgente del gusto dello scorso anno “German Black Forest”, Uniteis ha deciso ancora una volta di presentare una creazione in gelateria, che si ispira a un dolce tradizionale tedesco. Fu proprio un connubio tra la pasticcieria tedesca con la gelateria di tradizione italiana, che si è rivelato nel 2018 un grande magnete di attenzione sia per i media che per i consumatori. Per il 2019 ecco un gusto che nasce non da una famosa torta tedesca, bensì da un dolce tradizionale, semplice, in Germania si acquista in qualsiasi panificio e che addirittura si fa in casa. Se il nome tradotto in italiano letteralmente (= puntura d’ape) non ci aiuta a capire di che cosa si tratta, anzi potrebbe farci leggermente titubare, trattasi di un dolce da forno con pasta lievitata, ricoperto da una glassa di zucchero con scaglie di mandorle caramellate. Al suo interno può avere uno strato di crema alla vaniglia o di panna o nella versione più appetitosa di budino alla vaniglia.
Il dolce Bienenstich è un cosiddetto “Blechkuchen”, parola pressoché intraducibile in italiano, in quanto il Blech sta per la piastra o forma di metallo, che si usa in forno e con Blechkuchen si indicano quei dolci piatti, quadrati e grandi, con altezza di un paio di cm, fatti cuocere appunto in questa forma di metallo da forno. Viene servito a pezzi, tagliati a forma quadrata o rettangolare. Raramente il Bienenstich ha la forma rotonda da torta.

Qual è l’origine storica di questo dolce e soprattutto del suo nome inusuale e poco appetitoso? Il Bienenstich è un dolce che risale al Medioevo. Dall’enciclopedia dei panettieri in Germania, si evince che l’anno di nascita è il 1474 e il luogo di origine è la città di Linz sul Reno nella regione del Rheinland-Pfalz. In quell’anno la città era in discordia con la vicinante città di Andernach, in quanto a Linz era stato tolto per ordine dell’imperatore il diritto di imposta sul Reno, passandolo ad Andernach. Tale decisione aveva scatenato la discordia tra le due città e i Linzani si preparavano ad assalire Andernach per rivendicarsi. La storia racconta che all’alba del giorno programmato per l’assedio, ad Andernach due giovani apprendisti panettieri mentre camminavano lungo la mura di cinta, si fossero fermati a mangiare del miele, che avevano lì per lì raccolto dagli alveari. E mentre gustavano il miele videro gli abitanti di Linz, avvicinarsi alla città, armati per un assalto. Ma non appena questi raggiunsero le mura, i due ragazzi reagirono prontamente gettando dall’alto gli alveari addosso agli assalitori, i quali punti dai sciami di api inviperite, scapparono a gambe levate. Per festeggiare quel giorno gli abitanti di Andernach decisero di creare un dolce e i panettieri si misero al lavoro. Nacque questo dolce a cui fu dato il nome di Bienenstich.

Bienenstich è un gusto, che già si può trovare in alcune gelaterie in Germania, in quanto è ben recepito dal consumatore tedesco, che ama molto il dolce. Per la maggioranza dei soci Uniteis però Bienestich è un gusto inedito, e per questo dopo l’anteprima alla MIG verrà presentato in Germania con una campagna stampa per inaugurare l’inizio di stagione. Il gusto Bienenstich ha tutti i presupposti per diventare la novità in gelateria dell’anno 2019.
In occasione dell’annuale conferenza stampa di presentazione durante la MIG, verranno prodotte per la degustazione al pubblico e alla stampa due varianti: la prima è un gelato al gusto fior di latte con del miele e con le mandorle caramellate, mentre la seconda variante ha del pan di Spagna al suo interno e viene pure variegato con mandorle caramellate.

L’iniziativa gusto dell’anno, originalmente pensata come combinazione del gelato, prodotto classico di origine italiana, combinato con ingredienti italiani, per la seconda volta porta una svolta con un gusto, che si rifà alla tradizione pasticciera tedesca. Dopo German Black Forest anche Bienenstich è un gusto che nasce da un connubio di due arti per realizzare una creazione originale ispirandosi a un dolce tradizionale.

Gusto dell’anno
Il gusto dell’anno in Germania è un’iniziativa di Uniteis, che partita nel 2001 ha l’obiettivo di rappresentare il nostro Paese, come luogo di origine del gelato e di diventare veicolo trainante per un’immagine marketing. Tale è il successo attuale dell’iniziativa, che essa apre con il lancio del gusto dell’anno ufficialmente la stagione in Germania e nel corso degli anni si è conquistata un ruolo di strategia marketing, che ha fidelizzato mass-media e consumatori in Germania. In questo modo Uniteis è diventata leader nel suggerire un trend nel consumo di gelato in Germania e nel garantirsi una vetrina in primo piano presso i media tedeschi.

Uniteis e.V.
Uniteis, fondata nel 1969 a Colonia è l’associazione dei gelatieri italiani in Germania. Attualmente conta circa 1000 soci con oltre 2000 gelaterie sparse in tutta la Germania. L’associazione è membro del ZDH, Zentralverband des Deutschen Handwerks. Grazie all’impegno di Uniteis esiste in Germania dal 2014 un corso di formazione professionale biennale per apprendere questo mestiere – Fachkraft für Speiseeis.

MIG
MIG, Mostra Internazionale del Gelato a Longarone, è la fiera dedicata al gelato. La prima edizione risale al 1959 e quest’anno festeggia il suo 60 anniversario. Nacque per iniziativa dei gelatieri veneti, emigrati in Germania, ed è oggi il punto d’incontro di tutti i gelatieri provenienti dall’Europa.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a rivolgervi all’ufficio stampa di Uniteis:

Dr. Annalisa Carnio
Pressesprecherin
Pressestelle Uniteis e.V.
Reinhardtstr. 6
10117 Berlin
Tel 030-28045594 & Mobil 0151-19156659
www.uniteis.com
www.uniteis.com/de/blog/category/press/

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close