Tecnica professionale

Formazione professionale in gastronomia

L’Associazione tedesca delle Camere di Commercio, Industria e Artigianato (DIHK) pubblica i dati sull’Ausbildung. Continua a diminuire sensibilmente il numero dei nuovi contratti nel settore della ristorazione: meno 4,1 percento.

Anche nel 2015 il numero dei rapporti di formazione nel settore della ristorazione ha continuato a diminuire. I nuovi contratti hanno registrato un uleriore calo pari al 4,1% (lo scorso anno il calo era stato del 5,8). Nonostante il lieve miglioramento rispetto all’anno precedente, rispetto ai cali negli altri settori e occupazioni siamo di gran lunga sopra la media che nel 2015 si è attestata a meno 1,7 %. Attualmente, quindi, nelle sei occupazioni della ristorazione vengono formati in totale ancora 56.177 giovani.

Il maggior numero di nuovi contratti nel settore della ristorazione, ovvero 9.063, è stato registrato per gli albergatori (-2,1 % rispetto al 2014), seguiti dai cuochi con 8.872 (-4 %). I ristoratori hanno fatto registrare 2.958 nuovi contratti (-6,6 %), gli operatori professionali nel settore della ristorazione 1.901 (-6 %), quelli nella gastronomia di sistema 1.635 (-8 %) infine i commerciali alberghieri 416 (-3,7 %).

Nel 2015 è diminuita la percentuale di chi ha superato l’esame finale (78,2 % rispetto all’81,7 del 2014. Le percentuali di soluzioni dei contratti nel settore della ristorazione sono rimaste abbastanza stabili, ma alte rispetto alla media. I numeri indicano chiaramente che bisogna continuare a migliorare la qualità della formazione e dell’orientamento professionale, in modo tale da poter contare anche in futuro su operatori professionalmente ben preparati per il settore orientato ai servizi. A tale scopo é stata creata anche l’iniziativa sociale DEHOGA “Buona formazione per i ristoratori di domani“ e le varie iniziative regionali dei marchi di qualità.

Il cuore della formazione scolastica continua ad essere rappresentato dai diplomati di Realschule e Hauptschule (40 e 35 % rispettivamente). Non dovremmo tralasciare di far passare il messaggio che il nostro settore offre possibilità ai giovani in possesso delle qualifiche più svariate. Ci fa piacere che la percentuale dei diplomati tra i nuovi apprendisti sia di nuovo salita nonostante la tendenza attuale, raggiungendo nel 2015 il 20,7 % (19% nel 2014).

Le imprese formatrici possono trovare un aiuto pratico nel sito di Uniteis e.V. (www.uniteis.com) sotto la rubrica Ausbildung e nella tabella DEHOGA per l’orientamento dei formatori che oltre ad informazioni tecniche e legali riassuntive riguardanti tutti i temi relativi a reclutamento di nuovi lavoratori, organizzazione della formazione e pianificazione delle carriere contiene soprattutto un gran numero di indicazioni lavorative a risvolto pratico.

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close