Uniteis

“Donne del gelato”. Dieci anni di solidarietà

Il 10° anniversario sarà celebrato con una simpatica manifestazione al “Ca’ Lozzio”, alle porte di Oderzo, tempio della decorazione di frutta e verdura. L’artista é Beppo Tonon, un maestro gelatiere e campione mondiale nell’arte dell’intaglio e dell’innovazione. L’incontro è stato organizzato dalla Responsabile del Gruppo Donne Uniteis e.V. Raffaela Ceol.

Compie dieci anni il Gruppo Donne del Gelato, coordinato da Raffaela Ceol, é un traguardo che merita di essere festeggiato in modo speciale in un posto speciale. Tante le attività che sono state fatte: iniziative di solidarietà, incontri culturali, riunioni conviviali, aggiornamento professionale, corsi motivazionali.
Occasioni create per stare insieme, scambiarsi esperienze, condividere situazioni, confrontarsi e stringere nuove amicizie.
Il valore di questa esperienza sta soprattutto nello spirito di simpatia e di solidarietà che si riesce a creare e a mettere in circolo.
Questa iniziativa parte da una felice intuizione di alcune donne, con i mariti attivi nel Consiglio Direttivo di Uniteis e.V., allora guidate dalla signora Evelyne Toscani, la sola donna allora presente nel Consiglio Direttivo di Uniteis e.V.
Dieci anni di attività che saranno ricordati giovedì 18 dicembre al “Ca’ Lozzio”, alle porte di Oderzo, in provincia di Treviso, un vero tempio del decoro e dell’arte.
E’ la “bottega” dell’artista Beppo Tonon, il rinomato maestro dell’arte della decorazione e dell’intaglio di frutta e verdura, che con abilità esalta alla massima espressione per stupire e meravigliare. Una gioia degli occhi sono le sue creazioni. Egli sarà tutto il pomeriggio a disposizione del Gruppo Donne, alle quali illustrerà lo spirito della sua arte e la funzione che hanno le decorazioni: decorare i locali, attirare curiosi e sorprendere i clienti. L’intaglio di frutta e verdura é un’arte, che dà colore, movimento e originalità, anima gli ambienti.
Beppo Tonon è un artista che opera con molta fantasista e tanto estro. Sotto le sue mani angurie, zucche, meloni, cetrioli, carote si trasformano in fi ori, oggetti, animali o in altre creazioni suggestive.
Grazie alla sua maestria è spesso presente nelle grandi reti nazionali (Rai e Mediaset) e internazionali, dove ogni volta riesce a dimostrare di essere non solo un grande artista, ma anche un grande protagonista, che sa attirare continuamente l’interesse dei media e dei telespettatori.
L’appuntamento al “Ca’ Lozzio” è alle ore 14:30 del 18 dicembre: una mezza giornata di esperienza professionale e di aggiornamento culturale con il grande maestro Beppo Tonon e poi alla sera la cena, alla quale sono invitati anche i mariti.

UNITEIS NOTIZIE, n. 6 / 2008

Articoli correlati