Varie

Informazione Schufa sulle imprese

Schufa logoIn futuro una nuova banca dati avrà il compito di verificare la solvibilità delle imprese, anche di quelle edili.

L’informazione sulla solvibilità fornita dall’agenzia Schufa, che fino a ieri informava i creditori (ad es. banche, rivenditori di automobili, commercianti) soltanto sulla solvibilità di persone fisiche, adesso si estende anche a chi esercita una professione e alle persone giuridiche.

Il motivo di questo passo: “A seconda delle dimensioni, la solvibilità di un’impresa può dipendere fortemente dalla solvibilità privata dei decisori o dei soci”, afferma Tilo Walter, Business Development manager presso la Schufa Businessline, secondo il quale più l’impresa è piccola, più la solvibilità degli attori condiziona in modo determinante l’azienda. In genere sono proprio clienti di questo tipo a creare problemi alle banche. Dato che, infatti, le imprese più piccole stentano a pubblicare le proprie cifre, un creditore non ha la possibilità di consultare dati pubblicamente accessibili. L’informazione della Schufa intende fare leva proprio su questo e fornire una prima valutazione del beneficiario di un prestito. Queste informazioni potrebbero poi essere integrate mediante valutazioni del contesto regionale e soprattutto dai rapporti economici.

Secondo i mass media, l’obbiettivo principale della Schufa è “in primo luogo proporre prezzi più bassi” per le informazioni che finora gli interessati ritrovavano nei dati aziendali. Un’”informazione compatta” (max 1,5 pagine) costerebbe 9,50 euro. La Schufa intende partire da banche dati preesistenti per fornire un servizio più efficiente rispetto alle classiche agenzie di rating, che sono anche molto costose.

Le richieste di informazione possono essere eseguite da “chiunque abbia un interesse legittimo”, che nel caso delle piccole imprese comprende più soggetti rispetto alle persone private, per cui non soltanto creditori, fornitori o clienti, bensì anche potenziali dipendenti che vogliano verificare se il futuro datore di lavoro è finanziariamente affidabile.

Per la richiesta di informazioni riguardanti imprese edili la Schufa intende ideare un proprio prodotto, sebbene con delle limitazioni: rendere note informazioni relative alla sola situazione attuale dei pagamenti. Non sarà possibile quindi sapere, se l’azienda sta lavorando bene ed abbia buone prospettive future.

Giorgio Cendron

Articoli correlati