Varie

Rientro dei capitali dall’estero: varato un nuovo decreto legge

Il Consiglio dei Ministri nella riunione di venerdì 24 gennaio 2014, ha approvato il decreto legge sul rientro dei capitali dall’estero. La norma sulla cosiddetta “voluntary disclosure” (collaborazione volontaria) riguarda la regolarizzazione di capitali detenuti all’estero che non sono mai stati dichiarati al fisco italiano e avviene attraverso una richiesta fatta in modo spontaneo dal contribuente. Va sottolineato che non è un condono. Soggetti interessati sono le persone fisiche ed i soci di società di persone che non hanno dichiarato redditi di capitale percepiti all’estero. La regolarizzazione avviene mediante presentazione di un’apposita domanda di ammissione entro il 30 settembre 2015. Sono regolarizzabili le posizioni fino al 31.12.2013. La collaborazione volontaria deve riguardare tutti i periodi di imposta per i quali non siano già scaduti i termini per l’accertamento alla data della presentazione della richiesta.

Fonte: Governo Italiano

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close