Varie

Dobbiamo trarre il più possibile per la nuova Provincia

Roberto Padrin, Vicepresidente della Provincia di Belluno

“Dobbiamo cercare di trarre il più possibile dalla legge Delrio”: così ha aperto il suo intervento il Vicepresidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, aggiungendo anche: “Alla Regione abbiamo chiesto di attivare un tavolo per definire le competenze e le risorse che ci spettano”.

“Il percorso – ha sottolineato Padrin – passa obbligatoriamente per la condivisione con la Regione. Partendo da qui potremo definire le strategie di questa Provincia. Noi amministratori dobbiamo farci carico di questo complesso lavoro: è nostro compito portare a casa quanto i Bellunesi si aspettano”.

Quanto alle risorse, Padrin ha precisato: “Non chiediamo che venga tolto qualcosa agli altri, ma che venga dato a noi quanto serve a gestire le funzioni assegnate”.

Riferendosi alla sua esperienza di Sindaco della “nuova” Longarone nata con la fusione con Castellavazzo, Padrin ha spezzato una lancia a favore dell’unificazione dei Comuni in provincia di Belluno.
Padrin ne è convinto alla luce di quanto proprio Longarone ora può fare: “L’unificazione dei Comuni – ha ribadito – è la strada giusta, perché permette di mettere in campo risorse altrimenti bloccate dal Patto di stabilità e di ridurre la pressione fiscale su cittadini e imprese”.

Fonte: “L’Unione Artigiana” – Dicembre 2014 Nr. 12

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close