Varie

Software ricattatorio per tutti

Anche per clienti con cattive intenzioni vi sono nel frattempo offerte SaaS (software come servizio). Un crescente pericolo per i vostri dati.

Pratico come un temperino: i criminali nel frattempo riescono ad avere facilmente software per ricattare.

“Ransomware as a Service” si chiama il nuovo servizio dei programmatori di malware (codici maligni) del quale praticamente chiunque può servirsi per farsi adattare su misura un software ricattatorio, avvertono gli esperti di antivirus della Emsisoft. Il ransomware cripta i dati sul computer delle sue vittime e li rende inutilizzabili. Vengono “liberati” soltanto dopo il pagamento di un riscatto.

La nuova versione di questo programma si chiama Ransom32. Secondo il servizio di analisi di Google Virustotal non viene, attualmente, riconosciuta da quasi nessun programma di antivirus. Il bersaglio sono gli apparecchi con Windows, ma la Emsisoft ritiene possibile una estensione anche a Mac OS e Linux. Il virus è nascosto in un archivio Rar che si autodecomprime. Le vie di trasmissione sono gli allegati alla posta elettronica. Per le e-mail di mittenti sconosciuti la polizia consiglia, pertanto, prudenza. In caso di infezione i backup salvano dalla perdita dei dati.

Lo scorso autunno dei criminali tentavano di infettare con ransomware aziende che cercavano personale. Nascondevano il virus nei documenti allegati alle domande di assunzione.

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Close